Separazione, assegno sospeso se ex coniuge malata ora può lavorare

separazione3

La Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 23322/2017, ha rigettato la richiesta di una donna separata che domandava l’aumento dell’assegno dell’ex coniuge. I giudici della Suprema Corte hanno infatti affermato che la donna non aveva diritto di richiedere l’aumento dell’assegno per intervenuta malattia, se tale patologia è precedente alla separazione e non le […]

Condominio, ecco quando è possibile accedere al terrazzo

F_867250

La Corte di Cassazione ha affermato che il condomino deve essere sempre messo nelle condizioni di poter accedere ai beni condominiali di cui all’art. 1117 c.c., come il terrazzo: trattandosi di parti dell’edificio destinate all’uso comune – infatti – i giudici hanno rammentato come non possa essergli precluso il relativo godimento. Il caso e le […]

Cani, lasciarli abbaiare può essere reato

cane-abbaia

Secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione, lasciar libero il proprio cane di abbaiare, disturbando così i vicini, può configurare una ipotesi di reato. Così affermano infatti gli Ermellini, condannando un uomo trapanese a pagare 200 euro di ammenda per non avere impedito il continuo abbaiare dell’animale, in orario diurno e notturno, andando così […]

Licenziamento per scarso rendimento, illegittimo se influenzato dalle assenze per malattia

assenze-lavoro

La sentenza n. 903/2017 della Corte di Appello di Milano, pronunciata dopo che il caso era stato trattato dai giudici in Cassazione, contribuisce a fare chiarezza sul tema del licenziamento per scarso rendimento, e la compatibilità della legittimità di una tale decisione con le numerose assenze per malattia del dipendente resosi destinatario del provvedimento. Con […]

Permessi legge 104/92: conservazione in caso di passaggio al part time

permessi-legge-104

La Corte di Cassazione ha recentemente pronunciato una sentenza che apporta un interessante chiarimento in materia di mantenimento dei diritti alla fruizione dei tre giorni di permesso retribuito ex l. 104/92 anche nel caso in cui il proprio rapporto di lavoro sia trasformato da full time a part time, sancendo così la supremazia dell’interesse ad […]

Morso del cane, il padrone risponde per il reato di lesioni colpose

cane-che-morde

Se il proprio cane morde una persona, a rispondere è il padrone che, oltre a divenire responsabile civilmente, può altresì essere interessato sotto il profilo penale, con conseguente ricaduta nel reato di lesioni colpose. A rammentarlo è la recente sentenza n. 30548/2016 da parte della Corte di Cassazione, con la quale i giudici si esprimono […]

Licenziamento, un solo errore non grave non può provocarlo

licenziamento-giusta-causa

La Cassazione, con la recente sentenza n. 21062/2017, ha arricchito il panorama giurisprudenziale delle pronunce in tema di licenziamento per giusta causa, affermando che per indurre un simile provvedimento non è sufficiente verificare la presenza di un solo errore non grave da parte del dipendente, e che invece risulta essere necessario verificare la proporzionalità tra […]

Condominio: si può installare una telecamera sul pianerottolo?

telecamera-pianerottolo

Si può installare una telecamera sul pianerottolo condominiale? Della questione si è recentemente occupata la Corte di Cassazione, che con la sentenza n. 34151/2017 ha indicato che non rappresenta una violazione del codice penale l’installazione di una telecamera in tale area dell’edificio condominiale, considerato che le scale e i pianerottoli in comune sono destinati ad […]

Condominio, il disturbo recato dagli odori di cucina del vicino è punibile

condominio32

Nell’ipotesi in cui gli odori della cucina arrivino a casa del vicino condominiale, potrebbero configurarsi i contorni di un reato. A sostenerlo è la Cassazione con la recente sentenza n. 14467/2017, secondo cui sono colpevoli ex art. 674 c.p. i proprietari di un appartamento condominiale che hanno provocato continue immissioni di fumi, odori e rumori, […]